Home»Cronaca»Coronavirus, la giunta Musumeci stanzia 100 milioni di euro per le famiglie disagiate. Le reazioni

Coronavirus, la giunta Musumeci stanzia 100 milioni di euro per le famiglie disagiate. Le reazioni

Pinterest Google+

La giunta regionale, presieduta da Nello Musumeci, ha stanziato 100 milioni di euro dalla Regione Siciliana per consentire alle famiglie disagiate di accedere all’assistenza alimentare. Lo stesso Musumeci commenta: “Si tratta di una prima necessaria risposta che vogliamo dare per consentire a migliaia di famiglie siciliane, ormai esasperate, di far fronte almeno alle immediate esigenze alimentari. Speriamo che arrivino prestissimo anche gli interventi dello Stato, da me più volte sollecitati. In queste settimane di paralisi sono cresciuti a dismisura nella nostra Isola i nuclei familiari più fragili e maggiormente disagiati, quelli cioè che stanno soffrendo più di tutti la perdurante crisi dovuta all’emergenza Coronavirus. Sono famiglie che in parte si aggiungono alle altre 450 mila dichiarate povere in Sicilia, secondo i dati dell’Istat. Le risorse saranno assegnate, in più tranche, a tutti i Comuni, che nella distribuzione dovranno prestare particolare riguardo alle nuove povertà determinate dalle famiglie che non percepiscono più alcun reddito, compreso quello di cittadinanza, e alcuna altra assistenza economica o sanitaria. A questa prima misura abbiamo potuto procedere in via amministrativa ed è il frutto della condivisione di tutti i gruppi parlamentari all’Assemblea Regionale e delle organizzazioni sociali. Adesso bisogna lavorare ad un Bilancio 2020 emergenziale, come abbiamo già concordato nel giro di incontri di mercoledì e giovedì scorsi. È questo lo spirito unitario, appena richiamato nel suo messaggio alla Nazione dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, con il quale dobbiamo lavorare”.

“Quando la politica marcia unita e compatta scavalcando gli steccati, forte anche della concertazione e dell’intesa con le parti sociali, produce ottimi risultati come il provvedimento del governo Musumeci che ha stanziato 100 milioni di euro per le famiglie disagiate in Sicilia a fronte dell’emergenza coronavirus”.
Così afferma il deputato e vice coordinatore regionale di Forza Italia, Riccardo Gallo, che aggiunge: “Adesso occorre che a livello periferico ci si attivi prontamente per essere in grado di destinare subito i fondi a disposizione a favore dei bisognosi. Dunque, si attivino i servizi sociali di ciascun Comune per individuare gli aventi diritto e assecondarne subito le istanze”.

La deputata regionale di Diventerà Bellissima, Giusi Savarino, interviene a seguito dello stanziamento di 100 milioni di euro a favore dei nuclei familiari disagiati in Sicilia nell’ambito dell’emergenza coronavirus, e afferma: “Ancora una volta, senza attendere gli aiuti da Roma, il governo Musumeci ha fatto tempestivamente la sua parte. Adesso tocca ai Comuni dell’Isola fare in modo che questi fondi, 100 milioni, arrivino davvero ai più bisognosi, iniziando da una celere ricognizione delle vecchie e nuove povertà. I servizi sociali dei Comuni, quindi, si attivino immediatamente così da far arrivare al più presto ai bisognosi i fondi stanziati dalla Regione. Questo è il tempo del fare. In un momento emergenziale bisogna contribuire tutti a trovare soluzioni, invece di perdersi in polemiche sterili che finiscono solo con l’alimentare allarmismo sociale”.

Notizia Precendente

Aggiornamento casi e distribuzione in Sicilia

Prossima Notizia

Giuseppe Alletto su esperienza Lombardia covid 19