Home»Attualità»Ecco come sono stati creati i 16 posti Covid

Ecco come sono stati creati i 16 posti Covid

Pinterest Google+

Intesa Sanpaolo ha donato a l’Asp – per gli ospedali di Agrigento e Sciacca –

una somma – da 1.493.280 euro – per coprire i costi sostenuti per i 6 posti letto di terapia intensiva (ventilatori polmonari e monitor multi-parametrici) per l’ospedale “San Giovanni di Do” e per i 10 posti sempre di terapia intensiva per l’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. A donare è stata l’Intesa Sanpaolo che ha stipulato un protocollo – per l’adozione di misure a sostegno delle azioni del Governo a fronte dell’emergenza Coronavirus – con il dipartimento della Protezione civile e il commissario straordinario per il contrasto e il contenimento dell’epidemia da Covid-19. Il beneficiario ultimo della donazione è l’azienda sanitaria provinciale di Agrigento.

Notizia Precendente

Nuova sala operatoria di chirurgia vascolare. Al via i lavori

Prossima Notizia

Coronavirus - Quattro nuovi contagi, aumentano i guariti e un decesso.