Home»Attualità»Il sindacato Sinalp Sicilia: “Basta con i precari nei Comuni”

Il sindacato Sinalp Sicilia: “Basta con i precari nei Comuni”

Pinterest Google+

Precariato nei comuni tema sempre caldissimo. Il Sinalp Sicilia con il suo Segretario Regionale Andrea Monteleone sta raccogliendo le proteste, gli inviti e la disperazione di madri e padri di famiglia che sono stati fagocitati dall’assurdo giuridico che è il bacino ASU.
Come Sinalp stiamo organizzando, anche su semplice richiesta degli stessi lavoratori, assemblee in tutti i Comuni dove siamo presenti con nostri iscritti per mantenere vivo un confronto con i lavoratori siciliani che vengono giornalmente mortificati ed offesi da chi si arroga il diritto, forte di una assunzione regolare, di poter offendere e sminuire continuamente la loro semplice presenza dentro le mura di un qualsiasi Municipio.
Nelle ultime due assemblee svoltesi nei Comuni di San Piero Patti e Aragona si è discusso per l’ennesima volta della nostra proposta di stabilizzazione del comparto che ormai da quasi due anni giace in chissà quale cassetto del Dipartimento Lavoro dell’Assessorato alla Famiglia della Regione Siciliana.
Ad Aragona, presente anche la responsabile dell’Ufficio legale del Sinalp Sicilia Stefania Virga, si è ragionato anche sulla eventuale necessità di organizzare un altro sciopero regionale come i due di febbraio ed aprile 2019 che avevano bloccato l’operatività di molti comuni che ormai sopravvivono esclusivamente grazie alla presenza dei lavoratori ASU.

Notizia Precendente

Il candidato sindaco di Agrigento Franco Miccichè rilancia la sfida

Prossima Notizia

Ragazza originaria di Favara scomparsa in Belgio da mercoledì sera