Home»Cronaca»“Scafisti e contrabbandieri”, chieste 4 condanne per 2 agrigentini e 2 tunisini

“Scafisti e contrabbandieri”, chieste 4 condanne per 2 agrigentini e 2 tunisini

Pinterest Google+

A Trapani, innanzi alla Corte d’Assise, la Procura ha chiesto condanne per 31 anni di carcere complessivi nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta “Barbanera”, che ipotizza una tratta di migranti clandestini dalla Tunisia e un giro di contrabbando. Gli imputati sono quattro. Si tratta di Filippo Solina, di Lampedusa, 51 anni, l’agrigentino Salvatore Spalma, 30 anni, Fadhel Moncer, 38 anni, tunisino, e Nabil Zouaoui, 56 anni, anche lui tunisino. Per Moncer, principale imputato, che ha ispirato il nome dell’inchiesta, sono stati chiesti 15 anni di reclusione; 9 anni per Zouaoui, 3 anni e 6 mesi per Solina, e 4 anni per Spalma.

Notizia Precendente

Incidente stradale mortale a Castellammare del Golfo

Prossima Notizia

Si inaugura il Parco giochi a Villaseta