Archivio Autore

Angelo Ruoppolo

Angelo Ruoppolo

Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune : Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. I suoi servizi sono, quotidianamente, pubblicati e tradotti da siti anche non italiani, utilizzando i video youtube, con milioni di visualizzazioni complessive.

Indirizzo mail: angeloruoppolo[at]virgilio.it

Dopo le prime nove assoluzioni, assolti in Appello anche gli altri due imputati per il crollo dell’edificio a Favara che provocò la morte delle sorelle Bellavia. I dettagli.

Una “talpa” al palazzo di giustizia avrebbe evitato l’arresto all’ex presidente del Palermo calcio, Maurizio Zamparini. Indagato il giudice capo dei Gip, Cesare Vincenti.

I nove morti della tragedia di Casteldaccia lo scorso novembre: indagati sindaco, ex sindaco, capo protezione civile, funzionari comunali e proprietari della villetta.

Il governo nazionale, forte di una sentenza della Corte Costituzionale, nega alla Regione Sicilia di rateizzare in 30 anni il residuo del disavanzo. L’intervento di Armao.

L’ex boss poi pentito, Filippo Bisconti, sarebbe stato anche fonte dei servizi segreti. Si stringe il cerchio sui due killer che hanno ucciso il cugino di secondo grado Di Liberto.

Sicilia prima in Italia per tempestività di intervento tra infarto e frattura del femore nell’anziano. Si riducono i parti cesarei. Ultimatum ai manager per la nomina dei direttori sanitario e amministrativo.

Il presidente della Regione, Musumeci, ha firmato i decreti di nomina ai vertici dei Parchi archeologici siciliani. Ad Agrigento Roberto Sciarratta al posto di Giuseppe Parello.

Le dimissioni dell’assessore al Turismo sollevano il sipario sull’atteso “rimpastino” della giunta regionale. Gli interventi di Pappalardo e di Musumeci.

All’ultimo concorso per medici di Pronto Soccorso in Sicilia 101 candidati per 121 posti. L’assessore Razza propone: “Ingaggiamo pensionati e medici non specializzati”.

Due i fronti di scontro alla Regione: il voto alle Province, forse ad ottobre, e la ricomposizione della Giunta, tra maxi rimpasto o solo due nomine.